Archivio categoria: Recensione

PIERRE CARDIN. LES SCULPTURE UTILITAIRES

In occasione del Salone del Mobile, presso la Galleria Carla Sozzani è stata inaugurata la mostra di un grande designer italiano: Pierre Cardin. L’esposizione è un percorso tra diversi arredi ideati da Pierre Cardin,… Continua a leggere

MOBILE PHOTOGRAPHY AWARDS 2016, FABBRICA DEL VAPORE

Non c’è da stupirsi se nel corso degli anni la fotografia sia cambiata di pari passo con l’evoluzione tecnologica, così come non risulta strano che al giorno d’oggi inizino ad essere considerate tali anche… Continua a leggere

HARRAGA Fotografie di Giulio Piscitelli

L’immigrazione, storia e contemporaneità di un processo sempre in mutamento di cui si sente tanto parlare ma di cui conosciamo solamente metà della storia: tra il visibile e l’invisibile, il progetto fotografico di… Continua a leggere

LISETTE MODEL, MC2GALLERY

Attento alla quotidianità, a volte amaro e spesso gioioso: questo è lo sguardo “street” di Lisette Model. Alla mc2gallery una mostra dedicata a una grande donna legata alla street photography che con i… Continua a leggere

Give Me Yesterday, Osservatorio Prada

L’Osservatorio Prada, inaugurato di recente con la mostra Give me yesterday, è uno spazio completamente dedicato alla fotografia e alle arti visive situato nel cuore della città. La mostra GIVE ME YESTERDAY, cuarata… Continua a leggere

ARAKI AMORE- GALLERIA SOZZANI, MILANO

Quella di Nobuyoshi Araki è una fotografia ispirata all’eros femminile con elementi che richiamano alla cultura e all’arte giapponese condensati in uno stile dai toni poetici e pur sempre unico. In mostra alla Galleria… Continua a leggere

Arnaldo Pomodoro, Palazzo Reale, Milano

Milano omaggia Arnaldo Pomodoro per i suoi 90 anni, raccontando la sua carriera in una collettiva che partendo da Palazzo Reale attraversa l’intera città.  L’esposizione promossa dal Comune di Milano Cultura e ideata e prodotta dalla… Continua a leggere

The Americans, Robert Frank – Forma Meravigli, Milano

L’America vista per la prima volta, uno sguardo differente in confronto ai canoni socio-culturali diffusi negli anni cinquanta e un progetto ambizioso che inconsciamente cambierà il modo di concepire la fotografia di reportage… Continua a leggere