“Terzo Paradiso – La Mela Reintegrata” – Michelangelo Pistoletto.

Molti di voi in questi giorni saranno rimasti stupiti dall’enorme installazione presente in Piazza Duomo a Milano; probabilmente, però, pochi di voi sanno che si tratta di un’opera di Michelangelo Pistoletto. L’opera realizzata da Cittadellarte – Fondazione Pistoletto, in collaborazione con il Fai e col Patrocinio del Comune di Milano, sarà visibile sino al 20 maggio e dopo tale data sarà collocata in modo definitivo in Piazza Duca d’Aosta. Si tratta di una mela con un morso richiuso grazie a una cucitura metallica, la cui costruzione è ricoperta da un manto di erba naturale che, con i suoi otto metri di altezza, simboleggia per l’artista la conciliazione tra natura e artificio nel Terzo Paradiso.

Il simbolo della mela attraversa tutta la storia che abbiamo alle spalle, partendo dal morso, che rappresenta il distacco del genere umano dalla Natura e l’origine del mondo artificiale che si è sviluppato fino a raggiungere le dimensioni totalizzanti di oggi. La mela reintegrata rappresenta l’entrata in una nuova era nella quale mondo artificiale e mondo naturale si ricongiungono producendo un nuovo equilibrio planetario.

pistoletto

 

Annunci