ARTHUR ELGORT, Galleria Sozzani – Milano

A venti anni dalla prima mostra e in seguito alla pubblicazione del volume “The Big Picture“, la Galleria Sozzani espone gli scatti di Arthur Elgort, i quali celebrano i cinquanta anni di lavoro di questo grande artista.

©Arthur Elgort - Apollonia Londo, British Vogue, 1971

©Arthur Elgort – Apollonia Londo, British Vogue, 1971

Arthur Elgort, nato e cresciuto a New York, è un rinomato fotografo di moda, la cui fama cresce enormemente a partire dal 1971, quando collabora ad un progetto per British Vogue; da qui, in poco tempo, diviene celebre e inizia a scattare non solo per la versione della rivista inglese ma anche per quella americana, francese a italiana e il suo nome firma le molteplici campagne pubblicitarie di noti brand: da Yves St Laurent, a Chanel e Valentino.

©Arthur Elgort - Patti Hansen, Lisa Taylor e Beverly Johnson, San Francisco, Vogue 1976.

©Arthur Elgort – Patti Hansen, Lisa Taylor e Beverly Johnson, San Francisco, Vogue 1976.

 

Il successo di Elgort nasce soprattutto dalle scelte fotografiche da lui adottate, le quali, nel quadro fotografico di quegli anni, risultano innovative: da un lato predilige un’illuminazione naturale, e dall’altro incoraggia i soggetti dei suoi scatti a muoversi in completa libertà; per fare ciò Elgort esce dagli studi usuali (luoghi chiusi dove la luce veniva controllata) in voga all’epoca, prediligendo piuttosto spazi all’aperto. Questo stile che trae ispirazione dalla spontaneità del reportage, gli vale la denominazione di fotografo degli “snapshots.

Indubbiamente lontano da ogni tipo di stereotipo, per mezzo della sua creatività, egli concepisce scatti unici; e l’unicità e il carattere dei suoi scatti sta proprio, nella libertà dei movimenti dei soggetti che ritrae, i quali esaltano “la gente come davvero è…”, tanto che le fotografie migliori nascono proprio laddove Elgort non sta lavorando ma riesce ugualmente a catturare fugaci attimi della vita delle modelle o delle persone che lo circondano.

Alcune delle migliori immagini le ho riprese quando non stavo lavorando: le modelle che si stavano preparando, la gente nelle strade. Fugaci momenti fra le riprese. Quello è il momento quando si può catturare la gente come davvero è e vedere cosa si cela nelle persone. In quei momenti veri non si può imbrogliare. 

Nelle sue fotografie si coglie una certa familiarità, in quanto nella maggior parte dei volti protagonisti si può riconoscere un’intera generazione di modelle: nomi quali Kate Moss, Naomi Campbell, Lisa Taylor, Linda Evangelista, Christy Turlington e Patti Hansen, sono solo alcuni di quelli che figurano tra le innumerevoli immagini. Insomma, un’occasione imperdibile per ammirare una parte dei suoi incredibili lavori e ripercorrere la moda degli anni passati e non solo.

ARTHUR ELGORT, Galleria Sozzani - Milano

5 febbraio – 6 aprile

Galleria Sozzani, corso como 10

Ingresso Libero.

Annunci