Sì, vengo…è Gratis!!!

Non vi è mai capitato di proporre ad amici e conoscenti di andare a visitare delle mostre e ricevere un rifiuto principalmente perché queste costavano troppo? Ecco, oggi, volevo proporvi un elenco di mostre allestite a Milano e nelle zone limitrofe, alle quali non potrete rifiutare semplicemente con un “No, costa troppo” perché sono aperte al pubblico gratuitamente!!

Donna, estrema donnaImmagine

Opere di Ornella Bertoldi, Elena Chiesa, Liana Ghukasyan. Le tre artiste in mostra allo SBLU spazioalbello affrontano temi legati alla donna in una ricerca che riflette culture differenti.

(fino al 15 febbraio su appuntamento; chiuso sabato e domenica).

felice-beato-e-la-birmania

Felice Beato e la Birmania

La preziosa e straordinaria serie fotografica di Felice Beato (Venezia 1832 – Firenze 1909) mostra un territorio poco documentato dalla fotografia, la Birmania. In mostra al Castello Sforzesco fino al 15 marzo (lunedì -venerdì dalle 9.00 alle 15.00) presso lo Studio Civico, Archivio Fotografico.

AnnaLaura Cantone. Animali in bella mostra

AnnaLaura Cantone, indiscussa rappresentante nel panorama nazionale ed internazionale di illustrazioni, crea con la tecnica del collage di materiale riciclato,  immagini e personaggi polivalenti. In mostra fino al 5 marzo (da lunedì a venerdì dalle 14.00 alle 19.00) allo spazio “Movimento Arte Contemporanea” in corso Magenta 96 a Milano.

Collezione Gianni Maimeri

Immagine

Gianni Maimeri (1884 -1951) autore di ritratti dal vero di musicisti come Arturo Toscanini, Victor de Sabata, Igor Stravinskij e tanti altri in una mostra permanente all’Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, largo Mahler.

“Gianni Maimeri coglieva nel gesto dei musicisti le analogie tra questi e l’evocazione dei sentimenti che fluivano dalle armonie musicali (…).”

D'Après Retablo. Mario Cresci, Photology, via della Moscova 25 Milano

D’Après Retablo. Mario Cresci

Un progetto creativo dedicato a Consolo, autore del libro “Retablo” che ha fortemente ispirato l’artista.

Durante la residenza a Noto, il fotografo elabora una serie di immagini dal forte valore simbolico e dal significato profondo che riescono a ritrarre la vera anima della Sicilia.

(Fino al 5 aprile dal lunedì al venerdì dalle 11.00 alle 19.00 presso Photology, via della Moscova 25 Milano )

Fratello Fiume. Lo scorrere delle acque…

Per opera del fotografo emergente Giulio Di Sturco, la mostra presenta un reportage sul Gange, i suoi affluenti e gli abitanti che vivono sulle sue sponde. Le 40 opere richiamano, così, il tema uomo-ambiente.

Fratello Fiume. Giulio di Sturco

“Il Gange – ci riporta Di Sturco – è fonte primaria di acqua, energia e cibo per più di un terzo della popolazione indiana, il suo ecosistema include tra le più numerose specie animali e vegetali. Nonostante ciò ad oggi è uno dei fiumi più inquinati al mondo danneggiando così la salute dell’uomo e intossicando l’ambiente che lo circonda”.

Fino al 28 febbraio presso il Centro Culturale di Milano (via Zebedia 2), dal lunedì al venerdì .h.10-13 e 15-18; sabato e domenica 16-20; matedì chiuso.

Emma Ciceri. Anatomia – Folle

Alla Galleria Riccardo Crespi fino al 23 febbraio (Lunedì – Sabato
h. 11-13; 15 – 19.30) Anatomia – Folle, mostra della giovane artista italiana Emma Ciceri . Le opere che rappresentano manifestazioni studentesche, concerti rock…sono un’indagine del reale. L’artista guarda al singolo e alla moltitudine, in una ricerca continua d’individualità nella folla.

Identità di immagine. Collettiva

La mostra aperta fino al 21 febbraio, è firmata da 30 giovani fotografi, studenti del master di fotografia dello IED di Milano e indaga il tema dell’identità.

(Istituto Europeo di Design, Via Bezzecca 5; dalle 18:30 alle 20:30)

Bob Dylan – The New Orleans Series

mostra_bob_dylan

Tutti conoscono Bob Dylan come musicista, pochi però sanno che Dylan è da sempre anche un artista visivo. Nei suoi dipinti ritroviamo lo storyteller, una grande, storia personale che ha il ritmo di una giornata che scorre.

(Palazzo Reale; Fino al 10 marzo; Lunedì 14:30-19:30; da Martedì a Domenica: 09:30-19:30; Giovedì e sabato: apertura prolungata alle 22:30.)

So Quiet

So quiet Laura Giardino

Area B (Via Cesare Balbo) presenta la mostra di Laura Giardino che elabora immagini i cui temi si muovono dall’amore alla morte. Da attimi di piacere a tragedie appena consumate, lo spazio dato ai protagonisti genera differenti livelli narrativi, che  solo l’osservatore può decodificare.

EPI(DEIXIS)

stefane blumerLa prima personale in Italia del giovane artista svizzero Stéphane Blumer. L’obiettivo di Stéphane Blumer è sfidare/contestare le strutture e convenzioni socio-culturali. Molto attento alla funzione comunicativa del linguaggio, Stéphane interroga il nostro rapporto con il mondo della comunicazione in chat via internet, la censura mediatica e la globalizzazione dell’identità culturale.

(Fino al 15 marzo presso BY gallery, via B. Garofalo, 31, da martedi a venerdi dalle 11.30 alle 18.30 sabato o in altri orari su appuntamento).

Annunci